Scroll to Top

307 gol fatti con la maglia della Roma, 27 gol con le varie selezioni Nazionali italiane, 1 scudetto vinto sempre con la maglia della Roma e un mondiale conquistato con la maglia dell’Italia. Oggi 28 maggio 2017, una colonna portante del calcio italiano se ne va. Francesco Totti ha giocato la sua ultima partita in giallo-rosso, la maglia del suo cuore e lo ha fatto davanti agli oltre 65 mila spettatori accorsi allo stadio Olimpico per salutare il loro capitano. Francesco entra in campo al 54′ e disputa gli ultimi 44′ di gioco con la Roma. Al triplice...Continue reading »

E’ stato un addio emozionante e indimenticabile quello di Francesco Totti alla Roma. Lacrime, pianti e scene di commozione hanno solcato i volti dei 70mila spettatori dello stadio Olimpico e del pubblico che ha assistito davanti alla tv all’addio del Capitano alla maglia che ha indossato per 24 anni. Terminato il match vinto in extremis contro il Genoa 3-2 che è valso ai giallorossi il secondo posto in classifica e la qualificazione diretta in Champions League, Totti, schierato da Spalletti nell’ultima mezzora, è tornato sul prato dell’Olimpico e,...Continue reading »

Il trionfo di Tom Dumoulin e i piazzamenti finali di Quintana e Nibali. Era dal 2012 che non si vedeva un Giro d’Italia così incerto e combattuto sino all’ultimo metro, e proprio in quell’anno (ironia della sorte) la corsa rosa si concludeva proprio con una cronometro individuale finale a Milano. Sei corridori riuniti in un lasso di tempo pari a novanta secondi di cui quattro di essi che hanno lottato per la conquista definitiva della maglia rosa e del Trofeo Senza Fine, ovvero Nairo Quintana, Vincenzo Nibali, Thibaut Pinot, Tom Dumoulin, Ilnur Zakarin...Continue reading »

Vettel vince il Gp di Monaco dopo Schumacher con la Ferrari nel 2001. Raikkonen secondo e quindi è doppietta che mancava dal Gp di Germania 2010. Ricciardo anche sul podio dietro a Bottas e al suo compagno Verstappen. Solo settimo per Hamilton che non è mai riuscito a superare l’ottimo Sainz, autore di una gara strepitosa. Nella classifica costuttori la Ferrari supera la Mercedes. Prossimo appuntamento in Canada. CLASSIFICA PILOTI                                                  CLASSIFICA COSTRUTTORI VETTEL 129...Continue reading »

Il Giro d’Italia ha decretato oggi il vincitore dell’edizione numero 100. Si tratta dell’olandese Dumoulin che nella crono di oggi ha letteralmente preso il volo. Per la prima volta un olandese trionfa al Giro d’Italia, rispettando i pronostici della vigilia. Tom Dumoulin porta così a casa la maglia rosa che si era poggiata solo per poco tempo sulle spalle di Nairo Quintana. Questo Giro 100 però non è stata solo la corsa a tappe di Quintana e Dumoulin, ma anche quello di Vincenzo Nibali, lo Squalo dello Stretto che sebbene non sia riuscito a...Continue reading »

Seconda vittoria in due giorni per l’Italvolley sperimentale di Gianlorenzo Blengini. Dopo la prima gara che aveva visto gli azzurri prevalere contro l’Argentina, arriva un altro successo, questa volta contro un combattivo Giappone. Un’altra buona gara per gli azzurri che arrivano alla World League, che comincerà il prossimo weekend con una carica di ottimismo per un successo in una competizione certo non prestigiosa, ma interessante sotto diversi aspetti. Poche novità per Blengini che conferma i titolari del pomeriggio precedente, vittorioso, contro...Continue reading »

Venti tappe, tremilacinquecentosettantanove chilometri e ottocento metri, 41 GPM per un dislivello complessivo attorno ai quarantatré mila metri. Da Alghero ad Asiago passando per Montefalco e Firenze, l’Etna e il Mortirolo, Bergamo ed Alberobello. Salite, discese e poi ancora salite, perché il Giro d’Italia in fondo è una montagna russa, più che alpina o appenninica. Dalla sabbia delle spiagge di Olbia alla neve dello Stelvio, sempre sotto un sole cocente ma benevolo, la Carovana Rosa ha attraversato lo Stivale che, alla fine, è sembrato quasi essere...Continue reading »

Si sa che non appena termina il campionato, l’attenzione si rivolge al calciomercato estivo. Il Milan, che per un po’ di tempo non ha investito molto sui nuovi arrivi, grazie alla nuova società sembra essere partito in quarta: molti sono i grandi nomi su cui la dirigenza, composta da Mirabelli e Fassone, vorrebbe puntare; dagli ormai certi Kessie e Musacchio, alle opzioni Keita e Biglia (Lazio), Conti e Papu Gomez (Atalanta), per non parlare di Morata (Real Madrid). Questi sono solo alcuni dei nomi pensati per la prossima stagione per la nuova rosa milanista....Continue reading »

Questo gol sarà difficile da dimenticare per Pietro Pellegri. Il giovane attaccante classe 2001 ha già battuto così un altro record, il giocatore più giovane ad andare a segno nei cinque maggiori campionati in Europa. Segnare il gol del vantaggio di fronte a sessantamila spettatori contro la Roma non era facile in questa partita dove si celebrava l’addio di Totti. A fine partita Pellegri a Radio Nostalgia ha parlato del suo magic moment e della partita persa ma a testa alta: “Peccato che negli ultimi minuti ci abbiano fatto gol, ma prima avevamo giocato...Continue reading »

Terribile incidente al 53esimo giro della 500 Miglia di Indianapolis, l’evento motoristico più rinomato negli Usa. Protagonisti Jay Howard e Scott Dixon. A scatenare la spaventosa carambola è stata la collisione di Howard con il muro della pista. L’impatto, non violento, ha provocato la rottura del braccio dello sterzo, rendendo la vettura incontrollabile. La monoposto del pilota americano ha tagliato la pista prima di scontrarsi con quella dell’accorrente Dixon. La collisione, inevitabile, ha provocato il decollo della DW12 di  Dixon che, spezzatasi...Continue reading »

Venator Fight Night Rimini si è tenuto sabato 27 maggio a Igea Marina. La serata ha visto una buona affluenza di pubblico e ha messo in chiaro, se mai qualcuno avesse ancora dei dubbi, che Venator Fighting Championship è sinonimo non solo di qualità e spettacolarità, ma anche di professionalità. L’evento è stato ricco di emozioni, alcune anche molto forti e i colpi di scena non sono mancati. La card, visti anche i nomi degli atleti coinvolti, non ha deluso le aspettative (alte) della vigilia: si sono visti KO, incontri che sono finiti per sottomissione, decisioni...Continue reading »

Sfiora il grande colpo il Genoa all’Olimpico contro la Roma, passa in vantaggio con Pellegri, viene rimontato, pareggia e poi colpisce un palo nel finale. Nel recupero Perotti ha segnato il gol della vittoria che ha mandato in deliro i sessantamila spettatori nel giorno del Totti day. 3 a 2 il risultato finale, esce a testa alta il Genoa anche se sconfitto. Grande gioia per Pellegri al suo primo gol in serie A a soli 16 anni, un record.  A fine partita Ivan Juric a Radio Nostalgia ha così analizzato la partita mettendo subito in risalto Pellegri: “Ha fatto...Continue reading »